Che cosa perdete a non usare i social

Che cosa perdete a non usare i social

Soltanto in poche attività i social in particolare e Internet in generale sono poco utili. In gran parte delle professioni essi sono fondamentali, anche quando parliamo di attività individuali o aziende medio-piccole. Nel 2018 non si può fare a meno di sfruttarli. Chi vi rinuncia, per pigrizia, ignoranza, abitudine o desiderio di risparmiare (malamente) tempo e denaro, si ritrova con un grave svantaggio competitivo.

Le aziende più innovative lo sanno da anni e da anni sfruttano il mezzo. Tanti invece continuano a trascurare l’online o si limitano a fabbricare un sito che non viene aggiornato e che dopo qualche anno è morto o è invecchiato, anche stilisticamente. Il risultato è che non solo non rafforzano la propria immagine e non raggiungono tantissimi potenziali clienti, ma che passano una immagine di approssimazione e scarsa professionalità. Se il tuo negozio, il tuo ufficio professionale, la tua piccola impresa cura in modo così sciatto ed approssimativo la vetrina chiamata “sito” o la pagina Facebook o LinkedIn dove posta (o dovrebbe postare) le novità, immaginiamoci quanto sciatto e approssimativo sarà nel fornire i beni e i servizi che produce e offre. 

 


Info sull'autore

admin administrator

Commenta